top of page

Aiuto per le vittime di abusi e sostegno per familiari e amici: parte un nuovo progetto Cesap

Si chiama “Sosteniamoci insieme” il progetto con il quale il Cesap ha vinto il bando messo a disposizione dall’Unione Cristiana Evangelica Battista d’Italia (UCEBI) finanziato con l’Otto per mille a favore di interventi assistenziali, culturali, sociali e umanitari.


Il progetto presentato dal Cesap, avrà durata di un anno e proporrà diverse attività sul territorio, volte soprattutto ad informare e formare sul fenomeno della manipolazione e delle dinamiche abusanti, tema estremamente attuale.

Si sta assistendo sempre di più a casi di abusi e controllo mentale, e non solo all’interno di culti controversi, per questo il Cesap con il suo progetto intende intervenire per dare un aiuto concreto su più fronti: verso chi è stato vittima di un comportamento abusante, sia a livello psicologico che fisico, e poi anche verso i familiari e a chi è loro vicino, spesso lasciati soli nella gestione delle loro emozioni, che oscillano tra l'afflizione nel vedere atteggiamenti respingenti e cambiamenti repentini nel congiunto e l'incapacità di intervenire nel modo più appropriato.

A pesare è anche, come si legge nel progetto: “la mancanza di informazione, di formazione e di conoscenza del fenomeno che porta tutti gli individui coinvolti, direttamente e indirettamente, a sperimentare una forte sofferenza, guidata da un’incomprensione di fondo, che difficilmente si pensa possa essere accolta”.


Il metodo che verrà utilizzato sarà quello della “psico-educazione che si inscrive all’interno della cornice teorica della psicologia cognitivo-comportamentale. Si tratta di una metodologia che permette di incrementare le conoscenze circa un dato fenomeno e lavorare, al contempo, sull’acquisizione delle competenze e sul potenziamento delle capacità per poter adeguatamente far fronte alla problematica”.


Il Centro Studi Abusi Psicologici (Ce.S.A.P.) si occupa, dal 1999, di ricerca e informazione sul fenomeno degli abusi nei culti e presta attivamente e continuamente supporto psicologico e legale a chi direttamente si è trovato coinvolto in questi contesti totalitari e ai loro familiari, promuovendo iniziative e collaborazioni, a livello nazionale e internazionale, e coordinando, al contempo, attività di ricerca e di studio volte al riconoscimento delle varie forme di abuso psicologico in qualunque contesto (domestico, lavorativo, sociale), lavorando anche ad un livello di prevenzione ed elaborando strategie di intervento.


Per informazioni si può contattare il Cesap alla mail cesaponlus99@gmail.com


33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page